Quante città si chiamano "Napoli" nel mondo?

Quante città si chiamano “Napoli” nel mondo?

Il nome di Napoli è da sempre sulla bocca di tutto il mondo per le numerose caratteristiche, tradizioni e storie che l’hanno resa famosa: il cibo, i panorami che cambiano da quartiere a quartiere, le mille dicerie, belle e brutte, circa i suoi abitanti. Eppure, Napoli non è l’ unica Napoli esistente! Al contrario, ce ne sono diverse in giro per il mondo e sono tutte molto differenti tra loro. Eccone alcune.

Clicca sulla mappa per scoprire le loro posizioni!

Napoli nel mondo

Stati Uniti d’America

L’esempio che forse spicca di più è la bellissima Naples negli Stati Uniti d’America, sulla costa della Florida, nella contea di Collier. Le sue origini sono molto antiche (non certo quanto l’ originale…), come insediamento di nativi americani. A partire dal 1513 il conquistador spagnolo Juan Ponce de Leòn iniziò un conflitto con gli abitanti autoctoni che si sarebbe protratto per i successivi due secoli con molta resistenza da parte loro, non intenzionati a cedere la propria terra, fino a che, nel ‘700, gli “Indiani d’America” cedettero il territorio ai meglio armati ed organizzati inglesi.

Il 6 novembre 1886, il generale confederato e poi senatore John Stuart Williams fondò Naples, così chiamata perchè, secondo lui, l’ aria di mare, il bel clima e la natura rigogliosa locale gli ricordava le bellezze delle coste del sud Italia.

Napoli, Florida
Una delle spiagge di Naples, Florida. Molto diversa dalla Napoli originale

Da allora si è espansa fino a diventare, ad oggi, una città-località di vacanza con circa 22.000 abitanti e delle splendide aree residenziali, oltre a dei reticoli stradali squadrati e regolari, come da tradizione statunitense, che separano graziose villette circondate da alberi.

Napoli, Florida
Veduta aerea di parte della costa di Naples, Florida da Google Maps.

Esistono altre Naples: tutte nel pieno entroterra dello Stato dell’ Idaho, del Maine e di quello di New York (con la cui capitale condividiamo lo stesso parallelo). Quella del Maine, in particolare, affaccia su due laghi. Vi sono, inoltre, delle Neapolis in Ohio ed in Tennessee, anche queste nell’ entroterra del proprio stato.

Canada

Anche lassù in Canada c’è una Naples, ma stavolta la location è decisamente meno invitante della variante della Florida: si tratta di un piccolissimo agglomerato di case in mezzo alla campagna. Diciamocelo, non rende affatto giustizia al nome che porta!

Messico

Non si tratta di una vera e propria città: Napoles è un moderno quartiere dell’enorme capitale messicana, Città del Messico, adiacente al più noto quartiere Roma.

Grecia

Dagli antichi fondatori della città, a cui si deve il nome, in realtà poco originale, di “Nuova città“, c’era da aspettarsi che avrebbero riproposto in patria città omonime! C’è anche un quartiere di Atene con questo nome. In territorio di “Magna Graecia“, fu denominata “Neapolis” l’ area di Siracusa, in Sicilia, su cui poi si sarebbe fondata la parte di città Romana e presso la quale oggi è visitabile un’interessante area archeologica.

Neapolis, Grecia
Una delle Neapolis greche, a Creta.

Russia

C’è una Neapolis perfino in Russia, nei pressi di Sinferopoli, che è uno degli scenari più distanti dalla nostra idea di Napoli, seppure un degno concorrente per antichità: ebbene, anche in questo caso il nome è da intendersi per come lo avevano pensato i greci, un insediamento “nuovo”, per lo meno per l’ epoca, circa il III secolo avanti Cristo. Della “Neapolis Scita” russa rimangono poche rovine.

Nonostante tutte queste città condividano il nome con Napoli, questa città rimane, nel bene e nel male, unica ed inimitabile. E’ stata temprata dalla storia millenaria e dall’ irriducibile carattere dei suoi cittadini, che hanno contribuito a renderla ciò che è e che la rende così famosa.

Per approfondire:

VisitFlorida

City of Naples, Florida government

Russkymir.ru

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like
La strega di Port'Alba, Maria 'a rossa, vittima di un amore maledetto

La strega di Port’Alba, Maria ‘a rossa, vittima di un amore maledetto

Maria a’ ross era una bellissima ragazza dalla riccia chioma e la pelle color avorio che abitava in una graziosa casa all’ombra di un carrubo nel vecchio Largo delle Sciuscelle, l’attuale Port’Alba. Ma dopo essere stata chiesta in sposa, un sortilegio si abbatte su di lei e sul suo coniuge, Michele, gettandola in un dolore così profondo che la trasformerà in una strega.