Capri, the success of RAI is in Campania: curiosities, plot and places

by Francesca Horse

Capri è una delle television drama andata in onda agli inizi degli anni 2000 sulla RAI. Con i panorami unici al mondo ed un’isola ricca di storie e misteri, Capri è entrata nel cuore di tutti gli italiani.

Capri, la trama della fiction

Nata da un’idea di Carlo Rossella, la prima stagione di Capri fu un gran successo. I protagonisti, Sergio Assisi, Gabriela Pession e Kaspar Capparoni, accompagnati dalla vera protagonista della fiction, la grande Isa Danieli, hanno recitato in una storia ricca di spirito and of folklore.

La trama riguarda i due fratelli Galiano, Sergio Assisi e Kaspar Capparoni, che dopo la morte della zia Isabella, ricca proprietaria di Villa Isabella, rimangono assuefatti e increduli di fronte all’arrivo della terza ereditiera, a loro completamente sconosciuta, la bellissima psicologa Vittoria Mari, proveniente da Milano.

Capri, il successo della RAI è in Campania: curiosità, trama e luoghi
Sergio Assisi, Gabriella Pession, Kaspar Capparoni

I due fratelli, uno molto responsabile e serio, l’altro festaiolo e giocoso devono fare i conti con le scelte della nuova ereditiera che ora possiede una parte di Villa Isabella. Presi dagli affari, non si accorgono dello stretto legame che c’è tra Vittoria Mari e Reginella, cuoca della villa e cuoca più celebre di Capri.

Reginella è il personaggio chiave delle prime due stagioni, parla con il quadro di Donna Isabella che sembra indicarle avvenimenti futuri, riesce a leggere l’avvenire, immergendo delle bacche in una bacinella d’acqua. Nel corso della serie, si scopre che Vittoria e Reginella sono in realtà nonna e nipote e tra loro nasce un legame molto affettuoso, facendosi sempre forza l’una con l’altra.

Capri, il successo della RAI è in Campania: curiosità, trama e luoghi
Reginella e Totonno

Vittoria, nel suo soggiorno a Capri, si innamora di Umberto Galiano, vivendo una forte storia d’amore, che però culmina in un tremendo tradimento mentre il fratello più responsabile, Massimo Galiano, cerca di ricucire i rapporti con suo figlio, dato in affidamento ai nonni, dopo la tragica morte in mare della madre: Massimo è quindi un uomo vedovo.

Intervista al cast

Gli stessi personaggi vengono confermati per la seconda stagione, nella quale i protagonisti dovranno far fronte ad un terremoto che ha riportato alla luce dei tesori sommersi e con l’ingresso di nuovi protagonisti come Luca Ward, Davide Silvestri.

Nella terza stagione, quella meno seguita, il cast originale viene totalmente cambiato con l’ingresso di Lucia Bosè, l’uscita di Sergio Assisi, Gabriela Pession, Kaspar Capparoni, Isa Danieli, e la storia si concentrerà su Bianca Gauccero, personaggio secondario delle prime due stagioni.

Dove è stata girata davvero Capri?

Capri, al contrario di quello che si potrebbe intuire, non è stata girata interamente sull’isola, ma nei pressi di Sorrento, Raito, e la vera Villa Isabella in realtà si chiama Villa Guariglia. Le scene girate a Capri sono quelle in cui si svolgono inquadrature in piazza, nei pressi dei faraglioni e nella famosa taverna Anema e Corre. Le musiche sono originali, composte da Peppino di Capri.

Attualmente la serie può essere rivista su Raiplay, e sicuramente appare totalmente diversa da una serie tv dei giorni nostri. Capri è andata in onda per la prima volta nel lontano 2006, con un numero di 24 puntate, ritmi e minuti impossibili da realizzare per i nuovi mondi streaming.

Al tempo, quando le serie televisive potevano essere viste solo quando andavano in onda e non come adesso che è possibile rivederle infinite volte, i personaggi e le storie risultavano essere quasi di family e il folto numero di episodi serviva per creare un lungo e duraturo rapporto tra il pubblico e le fiction, che in questa occasione, almeno una volta a settimana, proiettava i telespettatori nel mare di una delle isole più belle del mondo: la nostra amata Capri. 

Filmografia

Capri, serie TV 2006-2010

Become a supporter!

Storie di Napoli è il più grande sito web di promozione e storytelling della regione Campania. È gestito esclusivamente da giovani professionisti residenti nel territorio regionale: contribuisci anche tu alla crescita del progetto. Per te, con un piccolo contributo, ci saranno numerosissimi vantaggi: tessera di Storie Campane, libri e magazine gratis e inviti ad eventi esclusivi!

Leave a comment

error: NOTICE: You can't copy the content!